Reo con-fesso


          Lam 
Adesso confesso, col mio fare sommesso.
       Sol                        Re                       Lam
Ho guardato dentro al cuore con distacco e con discreto successo
   Sol                      Re                     Lam
isolando le concause dei problemi che mi piovono addosso
      Mim                                               Lam
ho cercato, analizzato ma il responso è quasi sempre lo stesso

                Lam 
Ebbene sì lo confesso!
      Sol                         Re                      Lam
io comprendo chi mi lascia con sarcasmo nella scia del sorpasso
      Sol                     Re                      Lam
nella vita sei reietto se non credi alle bugie del progresso
        Mim                                                Lam
e il giudizio della corte è il solo premio che mi viene concesso.

           Lam 
Io sono un fesso!
       Sol                           Re                       Lam
Il mio uscio è sempre aperto, puoi rubarmi il poco che mi è rimasto
      Sol                           Re                        Lam
io mi svendo e non comprendo l’abbondanza di chi siede al mio posto
       Mim                                                Lam
fai un plauso a quest’ingenuo che non vuole far pagare l’ingresso   

              Mim 
Ma che povero fesso...

           Lam 
Io sono un fesso, non difendo me stesso
ghiotta preda di chi al mondo ha la mania del possesso
                   Sol
mi commuove chi mi prega di non piantarlo in asso
scavalcando quei confini che gli avevo concesso
           Re
Io sono un fesso, credo nel compromesso
sono un bimbo di buon senso e muovo il primo passo
                  Lam 
mi difendo col sorriso, faccio quello che posso
e se muoio non risorgo, pure se crocefisso 
                Sol
mi manipola per bene chi sa piangersi addosso
per poi dopo scaricarmi in mezzo a chi è retrocesso
           Re
Io sono un fesso, troppo spesso compresso
sempre a tua disposizione, pure quando sto al cesso

                   Lam            
Pure quando sto al cesso. Ma quante volte è successo! 
                  Sol  
Accade sempre più spesso!
               Re
E poi comunque vada…
         Lam
Sarà sul cesso!
         Sol      Re
Comunque vada…
            Lam
io sarò sul cesso!
               Mim 
Beffa del contrappasso…

           Lam 
Io sono un fesso, non conquisto l’amplesso
sono troppo un buon amico per accedere al sesso
                     Sol
come un cane mi accontento quando mi tiri un osso
vado in guerra con la fionda, sono proprio malmesso
           Re 
Io sono un fesso, qualche volta depresso
penso di dover comprare se disturbo il commesso
                   Lam 
Me ne vado in giro solo troppo a lungo represso
se difendo l’orticello dopo un poco mi stresso
                  Sol
dimmi quanto sono bravo e se mi sfrutti è permesso
ti farò sentir vincente dopo quello che ho ammesso
                      Re
molto lieto che il confronto ti regali il successo
ma il bilancio è prematuro meglio non farlo adesso

                  Lam
meglio non farlo adesso, aspettiamo il trapasso
     Sol                      Re                      Lam
Rimandiamo a quando ci ritroveremo tutti sotto a un cipresso
    Sol                         Re                  Lam
nonostante il tuo giudizio sono fiero di restare me stesso
     Sol                      Re                     Lam
e ti lascio a degustare la vittoria contro un reo confesso
      Sol                     Re                      Lam
Ne riparliamo quando ci ritroveremo tutti sotto a un cipresso

Parole e musica di Marco Perasso, Licenza Creative Commons.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...