Dolcenera


Il paese in cui abito, un piccolo comune in provincia di Genova, è stato più volte oggetto di devastazione per effetto dell’esondazione dei torrenti; la stessa Genova ha vissuto ripetutamente esperienze analoghe.

In tutti i casi, la causa è stata sempre la stessa: la stupida presunzione dell’uomo, che nella sciocca convinzione di dominare i fenomeni della natura ha ristretto gli alvei, arrivando addirittura a coprire di cemento per lunghi tratti l’intero corso di un torrente, come nel caso del rio Carpi a Montoggio e del Bisagno nel quartiere di Genova Foce.

Ma l’acqua non si può imbrigliare; quando può, trova vie alternative per raggiungere il mare; quando non può, devasta con rabbia inaudita ogni ostacolo che incontra.

La voglia di vivere non è diversa dall’acqua; la miope stupidità del nostro tempo sta cercando di fare all’uomo ciò che ha già fatto inutilmente con i torrenti, e gli effetti non tarderanno a farsi sentire.

La stagione delle piogge è in arrivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...